NOT(T)E PER LA LEUCEMIA: il concerto di beneficenza

Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia  

Roma il 17 dicembre 2019

I circa trecento ospiti che sono intervenuti, a sostenere questa serata così densa di personalità artistiche, si sono ritrovati, prima nel giardino del cortile interno, dove hanno assaporato cibi tipici e di alta qualità, grazie all’Isola del Buon Gusto, presente con il suo Direttore Dott. Marco Greggio che ha direttamente fatto arrivare i produttori stessi.

Successivamente hanno tutti preso posto nella comoda platea della grande sala Accademica, rinomata per il suo storico organo e per l’acustica eccezionale.  L’evento è stato promosso dal Presidente del Conservatorio di Santa Cecilia Francesco Hausmann e dal Direttore M° Prof. Roberto Giuliani  ilquale, ha dato il benvenuto ai convenutiillustrando i significativi ed innovativi progetti dell’Accademia.

In questo tempio dell’arte immateriale per eccellenza, non potevano mancare le eccellenze artistiche; ed, eccellente, è stata la maestra di cerimonie, la giornalista Paola Zanoni, che quì le ha radunate e presentate agli ospiti. 

Il compositore Arrangiatore GUIDO DE ANGELIS e la giornalista PAOLA ZANONI

In un susseguirsi di performance di alto livello sono passate piacevolmente circa tre ore, fino alle rituali foto sulla mitica pedana di questa prestigiosa music hall a cui si sono uniti, successivamente, anche i collaboratori dell’immenso staff, costituito per la speciale occasione da Paola Zanoni direttamente e, poi, anche gli ospiti, non hanno mancato una foto ricordo con gli artisti che si sono resi gentilmente disponibili.  l’evento insieme all’Academy Art of Image avvalendosi, come Direzione Artistica, del M° Gaspare Maniscalco, il quale ha inoltre suonato il suo violino accompagnato dal Quartetto d’archi “Niccolò” e riuscendo, come sempre, ad incantare gli astanti, come farà in Vaticano prossimamente, alla vigilia di Natale.

Molto toccante è stata la lettura della straordinaria poesia “Non Toccate i Bambini” tratta dal libro “L’urlo dell’Innocenza” scritta magistralmente dall’autore di numerose raccolte poetiche Cavaliere Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra la quale, è stata declamata dall’attore Brenno Placido  figlio del grande Michele, il quale, entusiasta della poesia, la porterà a lettura in altre manifestazioni solidali.

Fra gli innumerevoli artisti che si sono esibiti, per dare sostegno all’iniziativa, ricordiamo con piacere il “Coro Alta Voce” diretto dal M° Federico Capranica con la loro armonica prestazione. Manuela Villa, degna figlia d’arte che ha eseguito“Un amore così grande”, accompagnata dl M° Giandomenico Anellino; la cantante partenopea Rita Rondinella, che ha riportato quell’atmosfera dei salotti napoletani di un tempo, poi, appena arrivata da San Pietroburgo, il mezzosoprano Maria Ratkova, in un elegante abito rosso da gran galà ottocentesco, perfetto per l’aria della Carmen di cui è stata deliziosa interprete.

La cantante MANUELA VILLA e il chitarrista GIANDOMENICO ANELLINO

Con loro si sono esibite alcune eccellenze dell’Academy Art of Imagefra cui  le pianiste M° Emanuela Chiodi, M° Stella Camelia Enescu,   Barbara Cattabiani, il clarinettista M° Eros Mele e l’attore Salvatore Iermano. Hanno inoltre impreziosito la serata alcuni poeti, tra cui Rosalba di Vona,e Mario Pino Toscano che hanno  letto delle loro ultime creazioni, mentre Umberto Mori, ha letto un brano di Alda Merini. Presenti i medici dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico Umberto 1:  il direttore generale dott. Vincenzo Panella, il responsabile scientifico il Prof. Robin Foà, il direttore del centro di ematologia Prof. Maurizio Martelli, la dott.ssa Anna Maria Testi, la dott.ssa Maria Luisa Moleti,  la dott.ssa Fiorina Giona, il dott. Marco Fabbri e la dott.ssa Guendalina Sacconi.

La stilista Raffaella Tirelli, ha consegnato i nastrini arancio a tutti gli ospiti, quale simbolo della leucemia e, per la consegna dei giocattoli ai bambini, si è impegnata la Scuderia Ferrari Club, Roma Appia Antica.

 Ha partecipato, con un numero significativo di associati, anchel’A.e.r.e.c. che,nella persona del suo Presidente, il  Dott. Ernesto Carpintieri, ha illustrato i progetti che sta attuandoinsieme alla presidente diMissione Futuro” dott.ssa Carmen Seidel.

Inoltre, si sono notati nel parterre, diversi personaggi del mondo dello spettacolo, dalle attrici  Demetra Hampton, Marta Bifano, Maria Monsè, la cantante Giò di Sarno, gli attori: Vincenzo Bocciarelli, Mino Sferra, Alfonso Veneroso,  i conduttori: Amedeo Goria e Roberta Beta e del mondo della stampa: da Milano la giornalista Letizia Bonelli, dalla Rai Antonietta Di Vizia, i giornalisti: Giò di Giorgio e Maurizio Moretti e il pluricampione di apnea Stefano Makula.

Il Maestro violinista GASPARE MANISCALCO e la giornalista PAOLA ZANONI

Altrivolti noti del Charity, sempre in prima linea quando c’è da compiere gesti solidali, come il critico d’arte prof. Pasquale Lettieri, la dott.ssa Sara Corti con il Maestro scultore Duminda, del quale abbiamo ammirato le opere esposte sul palco, il Maestro Prof. Alfio Mongelli che ha donato un opera grafica pubblicata nella Storia dell’Arte Italiana del 900 e l’artista pittore Giampiero Malgioglio. La serata, è stata abilmente ripresa dall’attenta regia televisiva di Alessandro di Filippo e dal suo staff, larealizzazione grafica è stata del Dott. Paolo Peverini, la fotografia è stata curata da Marina Visvi,ilDress della conduttrice affidato a Gai Mattiolo & Marco Tomei,l’’hair stylist della serata, Michele Spanò, il make-up è stato affidato a Paolo Luciani, presente anche la talent di Miss Reginetta Stefania Beninato la quale ha predisposto le due modelle Martina e Sara.

Da parte della Fondazione Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra a tutti gli ospiti, è stata consegnata la poesia “Non Toccate i Bambini” un dono che ci porteremo nel cuore.  Un grazie anche al dott. Stefano Ospitali che ha consegnato i cadeau della CrLab e al dott. Luca Carnì Presidente della Sud Servizi.