COMUNICATO STAMPA Premio Internazionale Cultura, Arte, Spettacolo e Ambiente Città di Palinuro

- By - - In Senza categoria

Sabato, 22 settembre h. 21.00

Il Comune di Centola, la Regione Campania,

Academy of Art and Image e Artisti Cilentani

presentano

Premio Internazionale

Cultura, Arte, Spettacolo e Ambiente

Città di Palinuro

     Piazza Virgilio, ore 21:00

Come da tradizione, giunto alla sesta edizione, torna nell’ambito del progetto “Ambienti Mediterraneicofinanziato dal poc Campania 2014-2020 linea 2 strategica rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e la cultura promosso dal Comune di Centola, dall’Academy of Art and Image, dagli Artisti Cilentani e con il partenariato dei comuni di Casal Velino, di Valle dell’Angelo, Laurito, Ceraso e Morigerati, il “Premio Internazionale Cultura, Arte, Spettacolo ed Ambiente Città di Palinuro”.

Un richiamo al passato che, in una notte, rivive grazie al supporto dell’Assessore al  Turismo Angela Ciccarini e all’inestimabile sostegno del sindaco Carmelo Stanziola e di tutta l’amministrazione comunale che mostrano sempre grande sensibilità e attenzione a un’iniziativa così importante che vuole promuovere il valore artistico e culturale premiando, su una attenta selezione dei personaggi, eccellenze che si sono distinte nel mondo dell’Ambiente, della Cultura, dello Spettacolo, dello Sport,  della Scienza, della Danza e dell’Arte. Un grande sostegno anche da parte del direttore artistico Silvano Cerulli; del coordinatore tecnico e responsabile sicurezza il M° Mauro Navarra; degli assistenti alla produzione Giovanna Navarra e Simona La Porta; dell’assistenza costumi Carmela Saturno e dell’allestimento scenografico da parte di Alina Di Polito.

A condurre la serata la carismatica Paola Zanoni, giornalista, presentatrice di successo e Ufficiale al merito della Repubblica Italiana, autrice del libro “Gli Italiani dalle origini ai nostri giorni”. Asserisce …. Questo premio è la mia creatura… tutto è nato in Campidoglio nella magnifica sala Pietro da Cortona dove il sindaco Carmelo Stanziola fu premiato insieme agli artisti Lino Banfi, Peppino di Capri, Teddy Reno e Mita Medici.

Tornato dai successi di Los Angeles l’Art director dell’Academy l’attore e regista Fabio la Rosa, Direttamente da Sky per la regia-video, Alessandro Di Filippo, per la produzione video-clip l’editor Niccolò De Benedictis, Photo editor, e post produzione a Gianni Serio.

 

Dopo gli innumerevoli artisti che hanno calcato il palco di Palinuro, torna anche quest’anno un parterre ricco di personalità illustri del panorama nazionale ed internazionale, non mancheranno le sorprese con momenti di spettacolo.

Selezionati da una attenta giuria e dal senato accademico i 17 premiandi:

per la produzione musicale l’eccellenza italiana e internazionale Michele Torpedine, manager di molti artisti fra i quali  Dalla, Nannini, Paoli, Pino Daniele, Giorgia, Bocelli, Zucchero, porta al successo, non solo in Italia ma soprattutto negli Stati Uniti,  tre giovani ragazzi,“Il Volo”, un gruppo musicale italiano composto da due tenori e un baritono: Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble. Attualmente è anche autore del libro “Ricomincio dai Tre” una grande testimonianza del mondo discografico; per la direzione televisiva Attilio Romita attualmente alla guida della redazione pugliese della Rai da sempre un icona del Tg 2 poi Tg 1. Dal Belgio, il gastroenterologo Luc Colemont  attualmente “Managing Director” e Global Keynote Speaker dell’associazione “Stop Cancro Colon” Condividere la conoscenza può salvare la vita”in Belgio, è stato eletto come “Digital Health Influencer”ed è stato nominato dalla gazzetta 24 ore tra le 50 persone che salvano la vita; per la composizione al musicista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra Adriano Pennino, collabora come arrangiatore e produttore con artisti come la Vanoni, Turci, Sastri, Murolo,Tatangelo, Grignani, Gragnaniello, e molti altri, è autore di successo con le canzoni “girasole” di Giorgia, “Ragazza di periferia” di Tatangelo e “giorni” di d’Alessio; per la musica Gerardina Trovato, un’artista estremamente sensibile, la quale, si è presentata con successo ai vari festival di Sanremo, nel 93’con “Ma non ho più la mia città” classificandosi, fra le nuove proposte, seconda insieme alla Pausini, nel 2016 pubblica il singolo “Energia diretta”; per la regia il documentarista Luca Gianfrancesco pluripremiato per il film-documentario “Terra Bruciata”, fra gli altri è regista della docu-fiction Versilia 8 e ½: viaggio attraverso i personaggi, l’arte, la storia, i paesaggi e la vita mondana della Versilia di ieri ed oggi; per la recitazione, all’attrice versatile e di talento Noemi Giangrande, la quale ha focalizzato l’attenzione specialmente sul metodo Stanislavskij, ha recitato nella serie televisiva la Squadra ed a teatro, ha portato in scena, non solo commedie brillanti, ma anche spettacoli che toccano tematiche molto sensibili, uno dei quali, è quello della transessualità portato in scena al Maschio Angioino di Napoli, presto diventerà un lungometraggio per il cinema le cui riprese, verranno effettuate fra Pisciotta e Palinuro; per il giornalismo sportivo Amedeo Goria il quale, vanta conduzioni come moviolista alla domenica sportiva con Bruno Pizzul e inviato speciale su rai sport; per la musica il cantautore Fabio Concato a cui abbiamo anticipato il premio il 14 Settembre u.s. al concerto di Centola dove, con le sue coinvolgenti melodie e  con le sue parole d’amore, ha saputo dare, delle grandi ed indimenticabili emozioni; per la letteratura allo scrittore editorialista Flavio Pagano che, con il suo romanzo, “Perdutamente” ha avuto un grande successo di pubblico e critica sia, dalla carta stampata, che televisiva, raccontando in parte autobiografica del rapporto tra una famiglia e l’anziana madre malata di Alzheimer; come cantautore, Virginio il quale ha vinto la decima edizione del talent Amici di Maria De Filippi, ha scritto molti brani, uno dei quali per Laura Pausini, E.STA.A.TE;  per l’interpretazione, ai Cilentani Piera Lombardi e Nicola Napolitano straordinari artisti che, con la loro musica  esaltano le tradizioni territoriali; per la comicità l’artista Pasquale Palma il quale forma la sua carriera a Made in Sud con il personaggio Eddy Scampia e partecipa a spettacoli con artisti come Alessandro Siani con il quale collabora, sia per il cinema che per il teatro; per la medicina Attilio Bianchi, direttore generale Istituto Nazionale Tumori Pascale di Napoli, ha stipulato accordi di ricerca con CNR e IBM per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale; per l’interpretazione musicale, il chitarrista classico Espedito De Marino si è formato presso la scuola del maestro Roberto Murolo con il quale ha collezionato un ventennale di esperienza e di emozioni, attualmente è un valido professore ed un punto di riferimento per i giovani; per il turismo e la cultura, la Città di Prato, gemellata da oltre 20 anni con la città di Palinuro, un rapporto di unione,  stima e cultura.

Durante la serata verranno consegnate delle “Menzioni speciali”: per la voce fuori campo alla straordinaria attrice Fioretta Mari; alla poetessa Rosalba di Vona la quale, durante la serata, leggerà dei brani tratti dal suo ultimo libro “Respiro del Tempo”; al cav. Claudio Giust sempre presente e vicino ad iniziative a sostenere opere filantropiche; alla miss Campania Ciele Veneroso, ingegnere gestionale italo-brasiliana,  ad Alex Marino reduce dal Gf 11; al manager del “festival show”al manager discografico del festival show Enzo Longobardi; allo scrittore Ubaldo Smeriglio con il suo “Hemingway fu eclatante”; alla giovane cantante Chiara Ranieri, l’unica campana che si esibita al “festival show” nella prestigiosa “Arena di Verona” classificandosi al secondo posto; all’atleta di nuoto Annarita Marzano, la prima cilentana ad essersi qualificata al campionato di categoria a Roma, qualificandosi nelle gare ei 100 e dei 50 a stile libero; alla cantante Aridna Pisani, impegnata a portare qualcosa di nuovo nella musica; Vibrazione Positiva un gruppo musicale composto da: Pietro Walter Di Bello, Edoardo Napolitano e Aurelio Martuscelli; per la regia al regista Fabio La Rosa; per il video al regista Alessandro di Filippo; per la photography a Gianni Serio; per la comunicazione a Paolo Peverini. Durante la manifestazione, il regista ed attore Fabio La Rosa, vincitore per tre volte consecutive del Premio Adolfo Celi, nonché direttore artistico dell’Academy, leggerà un brano tratto dal libro di Michele Torpedine “Ricomincio dai Tre”

Grande contributo anche quello di Raffaella Baldassarre, creatrice del caftano “Acqua Marina” Palinuro 2017 quest’anno invece, con le nuove creazioni,  tuniche bianchi e blu, affianca il progetto sulla prevenzione “per la lotta contro i tumori al colon” i modelli sono stati realizzati appositamente per la serata dove verranno indossati sulla modella Ciele Veneroso Miss Campania 2017, la modella Nika Rossi e la stessa creatrice, alle quali poi, verranno consegnate le “Menzioni Speciali” per l’”Eccellenza Italiana”.

Allo chef executive Bruno Brunori che, insieme all’Istituto  Ancel Keys  alla Bottega della Pasta di Antonio ed Attilio Cristofari al  “Caseificio La Fattoria” e ai vini Albamarina di Mario Notaroberto, al termine, show cooking con le prelibatezze preparate con cura con i sapori della terra cilentana. Un premio consolidato che ha portato nell’arco dei 5 anni  “Eccellenze Italiane e  Internazionali” come: Amii Stewart, Teddy Reno, Franco di Mare, Luisa Corna, Demetra Hampton, Stefano Makula, Daniela Ferolla, Rocco Hunt, Peppe Barra, Lando Buzzanca, Crai Warwick Osvaldo Bevilacqua, Pino Imperatore, Vince Tempera, Nathalie Caldonazzo, Francesca Fialdini, Sandro Campagna, Fabio Conti, Veera Kinnunen, , Tullio de Piscopo, Patrizia Pellegrino, Ella Armstrong, Rita Rondinella, Attilio Fontana, Gianluca Menta, Vira Carbone, Joy Solinas, Marco Pivetti, Arturo Sepe, Debora Caprioglio, Loredana Cannata, Enrico Beruschi, Chiara Giallonardo e molti altri, l’anchorwoman Paola Zanoni è entusiasta per aver dato visibilità, con la loro presenza,  ad un grande territorio come quello del “Cilento”Palinuro “la dove incantava già gli antichi greci”.

Moltissimi i personaggi che arriveranno a Palinuro, una grande attesa da parte della Cittadinanza,  dei Turisti e del mondo Artistico e Culturale i quali saranno accolti da le prelibatezze della Dolceamaro di Claudio Papa, (bombòn ripieni di rum e nocciole).

Tutto è pronto quindi, affinché questo grande veliero che è il “Premio Internazionale Cultura Arte Spettacolo ed Ambiente Città di Palinuro” possa “spiegare le vele” spinto dal vento dell’emozione iniziando anche quest’anno il suo viaggio verso una serata ricca di magia, sensazioni e coinvolgenti momenti di spettacolo.