AVOCADO: SALVA IL TUO CUORE E PROTEGGE LA CIRCOLAZIONE

L’avocado è un frutto originario del Messico e del centro America. Il suo profilo nutrizionale è unico nel suo genere e lo rende un alimento incredibilmente prezioso per la nostra alimentazione; infatti 100 grammi di questo frutto apportano circa 160 calorie che forniscono grassi buoni, fibre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K e potassio, sostanze utili per ridurre il rischio cardiovascolare e per aumentare il senso di sazietà.

Proprietà e benefici dell’avocado

L’avocado è un frutto tropicale ricchissimo di elementi antiossidanti e di proprietà benefiche per cuore e circolo sanguigno.
Infatti è ricco di grassi vegetali, ma soprattutto monoinsaturi: questo tipo di grassi è fondamentale per mantenere il cuore in salute. In caso di ipercolesterolemia, di sovrappeso, ma anche per seguire un’alimentazione più sana, il consumo di avocado consente di introdurre quantità ottimali di acido oleico, lo stesso acido presente nell’olio d’oliva.

L’avocado è un ingrediente perfetto per prenderci cura in maniera naturale della nostra bellezza. Ecco come fare una maschera per il viso all’avocado per migliorare l’idratazione e la luminosità della pelle.

La polpa dell’avocado, inoltre, contiene altri nutriente benefici per la nostra salute:

  • Vitamina B9: ricco di acido folico, importante per il buon funzionamento del sistema nervoso e per la salute della donna (soprattutto in gravidanza).
  • Vitamina K1: utile per le ossa fragili, osteoporosi e coagulazione del sangue.
  • Potassio: fondamentale per la pressione sanguigna e a livello cellulare per lo scambio idro-salino. Solitamente se si pensa a un frutto collegato al potassio, il primo nome che viene in mente è la banana: il potassio presente in 100 grammi di avocado è nettamente superiore alla quantità di potassio presente in 100 grammi di banana.
  • Vitamina E: potente antiossidante che consente al nostro organismo di proteggersi dall’azione dei radicali liberi e, di conseguenza, dall’invecchiamento.
  • Vitamina C: grande potere antiossidante, utile per migliorare il sistema immunitario e nella prevenzione dei tumori, soprattutto allo stomaco, grazie all’inibizione della sintesi di sostanze cancerogene. È inoltre utile per neutralizzare i radicali liberi.
  • Carotenoidi: nell’avocado sono presenti luteina e zeaxantina, che fanno bene agli occhi e combattono lo stress ossidativo.
L’avocado controlla il metabolismo degli zuccheri ed evita picchi ed eccessi.

Gli effetti dell’avocado sulla nostra salute

  • Salute cardiaca: consumato con regolarità, l’avocado aumenta il colesterolo buono (HDL) e riduce quello cattivo (LDL).
  • Senso di sazietà: secondo numerosi studi, mangiare mezzo avocado durante i pasti favorisce l’aumento della sazietà, contribuendo alla diminuzione del peso.
  • Salute femminile: la presenza di folati all’interno dell’avocado contribuisce allo sviluppo di nuove cellule tessuti. Queste sostanze sono fondamentali durante la gravidanza e l’allattamento e anche durante i primi anni di vita.
  • Artrite: alcuni composti presenti nell’avocado hanno una forte azione anti-infiammatoria utili, quindi, a prevenire le patalogie infiammatorie delle articolazioni.
  • Aumento del desiderio sessuale: il termine avocado in azteco viene tradotto come “albero del testicolo” perché considerato in grado di aumentare la libido e la fertilità.
  • Vista: l’avocado contiene in grande quantità luteina e zeaxantina, antiossidanti deputati alla protezione degli occhi dalla cataratta, dalla degenerazione maculare e stress ossidativo.
In alcuni casi, il consumo di avocado può scatenare dei problemi digestivi

Controindicazioni

Anche se l’allergia all’avocado è rara, alcuni individui allergici al lattice possono manifestare reazioni nei confronti di certi frutti come l’avocado, la banana o i kiwi. Tra le controindicazioni dell’avocado possono comparire problemi digestivi: questo effetto collaterale è causato dai FODMAP, carboidrati a catena corta di cui l’avocado è ricco e che alcune persone non sono in grado di digerire causando gonfiore, produzione di gas, crampi allo stomaco, diarrea o costipazione. A questi individui è consigliato non consumare questo frutto.

Tea Bonica